archive-org.com » ORG » A » ACQUADOLCE.ORG

Total: 517

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • IO.EQUO - "Acquadolce"
    equo e solidale Le pressioni delle organizzazioni Italiane del Commercio Equo e Solidale aprono una breccia nel Parlamento europeo Poste Italiane i bond ecologici STOP ALLE SEMINE OGM Home Campagne consumo critico IO EQUO IO EQUO 11 agosto 2012 IO EQUO è la campagna di sensibilizzazione che Altromercato ha inaugurato il 12 maggio in occasione del World Fair Trade Day Ha l obiettivo di far conoscere il modello economico del commercio equo e solidale basato sulla sostenibilità non solo economica ma anche sociale e ambientale e proporlo come valida alternativa ai modelli economici dominanti IO EQUO vuole interrogarsi costruttivamente sulla crisi e approfondire l esperienza di chi sta percorrendo strade nuove verso un economia più giusta e più equa perché tutela interessi di tutti lavoratori consumatori e ambiente IO EQUO proporrà periodicamente azioni concrete per sostenere il Commercio Equo e Solidale e per costruire a piccoli passi un economia più trasparente e sostenibile consigli azioni petizioni partecipazione a convegni pubblicazioni IO EQUO è soprattutto una community un luogo virtuale ma anche elettivo all interno del quale i sostenitori del Commercio Equo e Solidale coloro che vogliono conoscerlo o approfondirne i temi chi vuole ricevere informazioni o semplicemente dichiarare il proprio

    Original URL path: http://www.acquadolce.org/spip.php?article246 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • Poste Italiane, i “bond ecologici” - "Acquadolce"
    IO EQUO Le novità del biologico equo e solidale Le pressioni delle organizzazioni Italiane del Commercio Equo e Solidale aprono una breccia nel Parlamento europeo Poste Italiane i bond ecologici STOP ALLE SEMINE OGM Home Campagne consumo critico Poste Italiane i bond ecologici Poste Italiane i bond ecologici 27 giugno 2013 Bond Ecologici le benemerite Poste Italiane stanno collocando sul mercato EnergialternativaBancoPosta Stando al comunicato di poste it si tratta della prima obbligazione proposta in Italia che coniuga in un prodotto finanziario la sensibilità verso i temi ambientali e il vantaggio di una grande potenzialità di rendimento per i risparmiatori Vediamo la sensibilità di Poste italiane verso le tematiche di responsabilità sociale e il sostegno a scelte energetiche a basso impatto ambientale Primo i biocombustibili hanno iniziato a provocare una competizione per il cibo fra le automobili e la gente e sarà la gente a perdere per forza Perché quelli che possono permettersi di guidare sono per definizione più ricchi di quelli che soffrono la fame Secondo dall inizio dell anno scorso il prezzo del mais è raddoppiato Il prezzo della farina ha anche raggiunto il suo massimo negli ultimi 10 anni e le scorte globali del cereale hanno raggiunto i livelli più bassi degli ultimi 25 anni Secondo la Fao la principale ragione è la richiesta di etanolo come combustibile che può essere fatto sia direttamente dal mais come dalla farina Terzo l Onu ha appena pubblicato un rapporto secondo il quale il 98 della foresta pluviale in Indonesia sarà degradato o scomparso al 2022 Solo cinque anni fa la stessa agenzia non lo prevedeva fino al 2032 Ma non avevano fatto i conti con le piantagioni di olio di palma che producono biodiesel per il mercato europeo Oggi come oggi con il granoturco la soia eccetera si possono

    Original URL path: http://www.acquadolce.org/spip.php?article254 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • STOP ALLE SEMINE OGM - "Acquadolce"
    breccia nel Parlamento europeo Poste Italiane i bond ecologici STOP ALLE SEMINE OGM Home Campagne consumo critico STOP ALLE SEMINE OGM STOP ALLE SEMINE OGM 3 maggio 2014 In Italia è allarme per le semine ogm che già avvenute in Friuli con seguito di polemiche e battaglie giudiziarie potrebbero non arrestarsi nemmeno di fronte alla mobilitazione che si è rafforzata negli ultimi mesi anche grazie alla Task Force per un Italia libera da ogm di cui fanno parte 39 associazioni Fortunatamente il Tar ha respinto il ricorso presentato da un agricoltore del Friuli che già aveva seminato ogm lo scorso anno e che aveva impugnato il decreto interministeriale che vieta la posa di sementi geneticamente modificate Terra Nuova insieme a Aiab Associazione per l Agricoltura Biodinamica Greenpeace Federbio e Slowfood lancia una campagna che punta a coinvolgere i cittadini affinché facciano sentire la loro voce presso le autorità competenti tutti i dettagli e gli approfondimenti sul numero di maggio della rivista Invitiamo dunque tutti i lettori a fotocopiare e inviare la lettera che trovate allegata di seguito in formato Pdf al fine di esercitare pressione sul governo per non permettere che si imbocchi una strada senza uscita E proprio la task force a spiegare La coltivazione di ogm può avere ricadute molto pesanti per le produzioni agricole e alimentari italiane basate sull identità e il legame con il territorio d origine vanificando tutte le azioni portate avanti finora per tutelare il nostro made in Italy e compromettendo l intera filiera del biologico perché dove si semina ogm la certificazione per la produzione biologica rischia di decadere a causa dei livelli di contaminazione genetica che si determinano Sono arrivate comunque parole rassicuranti dal ministro dell ambiente Gian Luca Galletti La nostra posizione è consolidata ed è di inibire lecoltivazioni ogm in

    Original URL path: http://www.acquadolce.org/spip.php?article287 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • Forum dei popoli - "Acquadolce"
    cielo l altra metà del mondo segue Forum dei popoli La dichiarazione finale 12 luglio 2008 Il mondo intero attraversa negli ultimi decenni una crisi economica e sociale di estrema gravità si apre così la dichiarazione finale del VII Forum dei popoli svoltosi a Koulikoro in Mali contrappunto del G8 di Hokkaido La crisi continua il documento è causata da un offensiva del capitale finanziario internazionale che si traduce nella distruzione sistematica delle conquiste dei lavoratori nella militarizzazione delle relazioni internazionali nell intensificarsi delle guerre delle segue Giornata di azione globale in Africa e Medioriente 26 gennaio 2008 Molte le iniziative anche in Africa In Marocco a Bouznica è inizato oggi il Forum sociale del Maghreb che avrebbe dovuto tenersi in Mauritania ma è stato vietato dal governo di quel paese Anche a Casablanca c è un fitto calendario di eventi per il 26 Ad Algeri ci sarà un incontro su Altermondialismo miti e realtà per capire la globalizzazione ma anche discutere delle prospettive del movimento In Mozambico ci sarà domani a Maputo una marcia di protesta per il diritto dei contadini alla segue Giornata di azione globale in Asia 26 gennaio 2008 A Manila nelle Filippine i movimenti contro la guerra hanno organizzato una manifestazione davanti all ambasciata statunitense per protestare contro la presenza militare Usa nelle isole meridionali dell arcipelago A tokyo sindacati e movimenti discuteranno di diritti sociali migrazioni e pace mentre nell isola di Hokkaido nel nord del Giappone l attenzione è concentrata su come contestare il prossimo G8 che si svolgerà proprio su quell isola Anche in Nuova Zelanda si parlerà di guerra segue La giornata di azione globale in Italia 26 gennaio 2008 Dal Piemonte alla Sicilia sono tantissime le iniziative organizzate per la giornata d azione globale in Italia Due gli appuntamenti previsti a Torino dove l Arci ha organizzato un concerto per sostenere le famiglie degli operai morti alla ThyessenKrupp Mentre in Coordinamento contro gli F35 e la rete contro le nocività ha organizzato un presidio contro l Alenia aeronautica Un girotondo impertinente contro il razzismo e per i diritti dell infanzia avrà luogo a Milano il pomeriggio di sabato segue La giornata di azione globale sul web 26 gennaio 2008 Centinaia le iniziative collegate alla giornata internazionale d azione del Forum sociale mondiale 2008 Sul sito ufficiale wsf2008 net si potranno seguire in diretta gli sviluppi della giornata Mille tra gruppi associazioni movimenti sindacati e network in più di ottanta paesi daranno vita a più di 700 azioni Ad Aguscalientes Messico sono previste conferenze esposizioni e concerti wsf2008 net it node 959 In Australia marceranno gli aborigeni che contestano le celebrazioni bianche segue RIFUGIATI Un popolo in trappola 22 giugno 2008 Fra rifugiati veri e propri e sfollati quasi 70 milioni di persone nel mondo sono intrappolate nei campi profughi o pronte a tentare la sorte con fughe disperate E l Europa dei diritti umani ne accoglie un misero 10 Due giorni dopo l approvazione della direttiva sui rimpatri da parte

    Original URL path: http://www.acquadolce.org/spip.php?rubrique33 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • Ctm Altromercato al Forum Sociale Europeo di Atene, 4 - 7 Maggio 2006 - "Acquadolce"
    popoli La dichiarazione finale Giornata di azione globale in Africa e Medioriente Giornata di azione globale in Asia La giornata di azione globale in Italia La giornata di azione globale sul web RIFUGIATI Un popolo in trappola Home Campagne Forum dei popoli Ctm Altromercato al Forum Sociale Europeo di Atene 4 7 Maggio Continua il dialogo del Consorzio Ctm altromercato con i movimenti e per la diffusione del commercio equo e solidale Ctm Altromercato al Forum Sociale Europeo di Atene 4 7 Maggio 2006 4 maggio 2006 Continua il dialogo del Consorzio Ctm altromercato con i movimenti e per la diffusione del commercio equo e solidale Anche quest anno saremo presenti al Forum Sociale Europeo FSE Nonostante il calo di protagonismo del cosiddetto movimento e la riduzione dell eterogeneità delle organizzazioni coinvolte nel percorso del Forum Sociale grosso problema da noi più volte evidenziato e criticato partecipiamo attivamente al FSE con un motivo in più rispetto alle precedenti edizioni contribuire alla promozione del commercio equo e dell economia sociale in una nazione dove il Fair Trade ha appena mosso i primi passi Passi avvenuti anche grazie alla partnership tra Ctm altromercato e Fair Trade Hellas FTH organizzazione greca nata per promuovere il commercio equo in Grecia che ha portato ad inaugurare il 16 3 06 i cento metri quadrati della prima Bottega del Mondo greca targata altromercato nel pieno centro di Atene Assieme a FTH abbiamo quindi promosso 2 eventi al FSE di Atene UN ALTRA IMPRESA E POSSIBILE Venerdì 5 maggio terzo gruppo tardo pomeriggio L esperienza e le prospettive del commercio equo e solidale seminario copromosso assieme a SPOROS organizzazione greca interessata al commercio equo e ad altre organizzazioni spagnole Sodepaz Xarxa CONSUMO CRITICO E RESPONSABILE COME STILE DI VITA OPPOSIZIONE E PROPOSTA POLITICA Sabato 6 maggio primo

    Original URL path: http://www.acquadolce.org/spip.php?article45 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • DAL FORUM SOCIALE MONDIALE NAIROBI, KENYA 21 GENNAIO 2007 - "Acquadolce"
    nel quale possiamo entrare in contatto con organizzazioni estere ed anche africane Il commercio equo Si ne ho sentito parlare verrò ai seminari perchè voglio saperne di più Noi di Ctm altromercato siamo venuti a Nairobi per interrogare il Forum con la seguente domanda quale ruolo può esso continuare a giocare per incidere su una politica mondiale che va drammaticamente in tutt altra direzione La domanda però non è astratta ma da collocarsi in un presente critico per le prospettive stesse del Forum Sociale Mondiale l essere alla sua sesta edizione lo scontare inevitabili ripetizioni ed un forte riflusso del movimento altermondialista molto visibile in Italia che ne è stata la culla e la cassa di risonanza Con questa domanda in testa presente nella maggioranza dei veterani del Forum qui scopriamo quello che già sappiamo e che porta noi di Ctm altromercato e altri a continuare a frequentare il WSF ed investire nel suo percorso il valore di questo spazio non è più nelle sue ripetitive parole d ordine ma nel permettere l interconnessione e messa in rete di soggetti diversi e nel grande valore sociale ed educativo dei suoi mille eventi che per quanto propongano da anni gli stessi contenuti permettono a pubblici sempre diversi di ascoltare parole e temi oscurati da politica e media tradizionali Per questo l essere qui in Africa è estremamente importante nell opportunità di connettere le grandi problematiche di questo continente che riflettono gli effetti degli squilibri politici e commerciali sui quali si basa il sistema mondiale al percorso di critica alla globalizzazione ed al neoliberismo valorizzando la rete africana di organizzazioni sociali che lavorano quotidianamente per un altro mondo possibile e normalmente marginali nel circuito degli eventi che in questi anni hanno promosso e diffuso la critica alla globalizzazione e le relative proposte alternative Un segno concreto di ciò è stato il coinvolgimento delle popolazioni ed organizzazioni delle baraccopoli di Nairobi città di 7 milioni di abitanti il cui 60 vive negli slums i più grandi dell Africa nel Forum come ieri mi testimoniava Alex Zanotelli tornato con grande emozione per la prima volta a Nairobi dal 2002 dopo i 12 anni passati nella baraccopoli di Koroghocho alcuni seminari sono organizzati direttamente negli slums sono previsti un paio di eventi il primo stamane che coinvolgono i ragazzi di strada le organizzazioni sociali che lavorano nelle baraccopoli sono presenti nel Forum Ma ovviamente noi abbiamo come priorità la promozione dei temi del commercio equo e dell economia sociale sia dentro il Forum che soprattutto fuori Ieri sera 20 gennaio c è stata la riunione preparatoria dei partecipanti alle iniziative sul commercio equo e l economia sociale al Forum sono formalmente presenti solo 3 organizzazioni del com e s europeo per coordinarci e dare degli obiettivi comuni alla dozzina di eventi tra cui il seminario organizzato da Ctm altromercato Fair Ideas e Meru Herbs sulle prospettive e cambiamenti nel Fair Trade che si terrà oggi pomeriggio che confluiranno nella sessione conclusiva del 24 gennaio Il

    Original URL path: http://www.acquadolce.org/spip.php?article69 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • Donne che stanno cambiando il mondo - "Acquadolce"
    MONDIALE NAIROBI KENYA 21 GENNAIO 2007 Donne che stanno cambiando il mondo Forum dei popoli La dichiarazione finale Giornata di azione globale in Africa e Medioriente Giornata di azione globale in Asia La giornata di azione globale in Italia La giornata di azione globale sul web RIFUGIATI Un popolo in trappola Home Campagne Forum dei popoli Donne che stanno cambiando il mondo Donne che stanno cambiando il mondo 2 marzo 2007 Donne che stanno cambiando il mondo Il TEMA DEL MESE di MARZO è dedicato alle donne che nel Sud del mondo lavorano per riconquistare la loro dignità l altra metà del cielo l altra metà del mondo Noi adesso possiamo andare in giro per il villaggio senza alcun problema ma ciò che amo di più del mio lavoro è di essere sempre in relazione con le persone a me piace stare insieme alle altre donne mi piace lavorare con loro mi piace uscire venire al sentare il centro e incontrarle discutere Chalear del Consorzio Base Bangladesh Per Altromercato la Festa della Donna diventa occasione di riflessione sulla condizione femminile in particolare nel Sud del mondo uno degli aspetti per cui tanto si battono i fautori del commercio equo e

    Original URL path: http://www.acquadolce.org/spip.php?article71 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • La giornata di azione globale sul web - "Acquadolce"
    territori Forum dei popoli Palestina STOP TTIP Rassegna stampa Link utili Nella stessa rubrica A Cancun vince la realpolitik Il clima resta in pericolo Ctm Altromercato al Forum Sociale Europeo di Atene 4 7 Maggio 2006 DAL FORUM SOCIALE MONDIALE NAIROBI KENYA 21 GENNAIO 2007 Donne che stanno cambiando il mondo Forum dei popoli La dichiarazione finale Giornata di azione globale in Africa e Medioriente Giornata di azione globale in Asia La giornata di azione globale in Italia La giornata di azione globale sul web RIFUGIATI Un popolo in trappola Home Campagne Forum dei popoli La giornata di azione globale sul web La giornata di azione globale sul web 26 gennaio 2008 Centinaia le iniziative collegate alla giornata internazionale d azione del Forum sociale mondiale 2008 Sul sito ufficiale wsf2008 net si potranno seguire in diretta gli sviluppi della giornata Mille tra gruppi associazioni movimenti sindacati e network in più di ottanta paesi daranno vita a più di 700 azioni Ad Aguscalientes Messico sono previste conferenze esposizioni e concerti wsf2008 net it node 959 In Australia marceranno gli aborigeni che contestano le celebrazioni bianche del giorno dell indipendenza si parte alle 12 dai giardini Atherton di Fitzroy www melbournesocialforum org

    Original URL path: http://www.acquadolce.org/spip.php?article89 (2016-02-10)
    Open archived version from archive



  •