archive-org.com » ORG » A » AICAM.ORG

Total: 493

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • AICAM: Affrancature meccaniche comunali
    attrattive e tutto quello che può attrarre l attenzione di chi la osserva Le nostre rosse comunali quindi finiscono per essere monotone ed insignificanti anche dal punto di vista collezionistico a meno che non ci si prenda la briga di andare a studiare l origine ed il significato dello stemma Tutt altro interesse anche dal solo punto di vista collezionistico hanno le affrancature meccaniche comunali olandesi assai più descrittive e comprensibili anche quando viene mostrato solo lo stemma al punto che l Associazione nazionale dei collezionisti di A M si occupa solo delle AFFRANCATURE MECCANICHE COMUNALI Ne mostriamo tre delle più semplici che tuttavia mostrano in chiaro il loro significato e non si trincerano dietro incomprensibili simboli araldici La prima di SWALMEN mostra l effige di S Lamberto che fu vescovo di Maastricht attorno al 700 e si definisce città dell acqua e del verde per sottolineare quanto la località propone agli amanti degli sport acquatici e della natura Lo stemma di WARNSVELD non mostra un angelo come potrebbe sembrare a prima vista ma un antico idolo sassone alato e barbuto chiamato WARNS in piedi su una ruota a sei raggi e che stringe un serpente con ciascuna mano Lo

    Original URL path: http://www.aicam.org/app400.html (2016-04-26)
    Open archived version from archive

  • AICAM: Elicotteri
    di trovare dei pezzi interessanti Sulle tre A M francesi si vede un EC 665 Tigre in due diverse versioni un SA 330 Puma e un SA 341 Gazelle Sulla A M svizzera della REGA la Guardia Aerea Svizzera di

    Original URL path: http://www.aicam.org/app399.html (2016-04-26)
    Open archived version from archive

  • AICAM: L'anno dell'Era Fascista sulle affrancature meccaniche
    giusto fin dall inizio invece si è dovuto aspettare ben dieci anni una enormità considerati i galoppanti sforzi per fascistizzare tutta la vita nazionale Le prime rosse con l indicazione dell anno E F subito dopo la data gregoriana sono della primavera del 1937 Per tutto quell anno sono state pochissime le macchine così attrezzate furono una minoranza nel 1938 la maggioranza nel 1939 mentre nel 1940 si può dire che la procedura era ormai generalizzata Si contano sulle dita di una mano le macchine che sono sfuggite alla fascistizzazione della data una di queste apparteneva al Corriere della Sera che riuscì a superare indenne tutto il periodo bellico L interesse sull argomento è dato dallo studio dell atteggiamento assunto dagli utenti dopo il 25 luglio del 1943 rispondente alla più assoluta anarchia e indipendente dalla eliminazione dei fascetti nel punzone di stato la così detta scalpellatura Mentre quest ultima era una manomissione abusiva e non autorizzata di una parte fissa della macchina che non avrebbe dovuto essere accessibile ai singoli utenti la soppressione dell anno dell E F veniva fatta con il semplice posizionamento nella zona neutra dei terminali del rocchetto datario Ci fu quindi chi emotivamente soppresse subito la data E F salvo poi ripristinarla d urgenza quando al nord subentrarono i nuovi fascisti assai meno comprensivi di quelli di prima Si andò avanti così fino alla fine della guerra con le soluzioni più estemporanee ci sono anche vari casi nei quali l indicazione dell anno E F continuò anche dopo il termine delle ostilità Una parte curiosa della ricerca sta nella individuazione degli errori Non pochi operatori dimenticavano che l anno E F cominciava il 28 ottobre e non il 1 gennaio e quindi andavano avanti a volte anche per lunghi periodi con la data errata È

    Original URL path: http://www.aicam.org/app398.html (2016-04-26)
    Open archived version from archive

  • AICAM: Le ciliege di Vignola
    intelligente della propria macchina affrancatrice che permette di disseminare a costo zero un informazione che è nello stesso tempo pubblicitaria per il prodotto e turistica L AICAM ne ha dato una puntuale segnalazione sottolineando l efficacia dell iniziativa a confronto dell inutile raffigurazione dello stemmino comunale che compare sulla quasi totalità delle affrancature comunali italiane In effetti le rosse dei Comuni potrebbero essere largamente sfruttate per presentare prodotti tipici locali

    Original URL path: http://www.aicam.org/app397.html (2016-04-26)
    Open archived version from archive

  • AICAM: Benedetto petrolio!
    Bowes fornì negli anni 60 a produttori e grossisti di carburanti una raffica di A M anonime con soggetti differenti ma tutti con lo slogan Oil serves you Il petrolio è al vostro servizio Abbiamo individuato ben otto soggetti differenti

    Original URL path: http://www.aicam.org/app396.html (2016-04-26)
    Open archived version from archive

  • AICAM: Raccomandate inconsuete
    qualche meccanofilo ritrova una busta del genere e chiede dei chiarimenti Anzitutto è da precisare che non è il caso di pensare ad una rarità quella macchina ha sicuramente eseguito decine di migliaia di accettazioni È la casualità dei ritrovamenti che rende questi documenti a distanza di tempo del tutto insoliti Piuttosto è curiosa l origine di quella macchina Nell ottobre del 1978 fu messa in uso a Milano Cordusio una macchina self service per l affrancatura delle raccomandate Il nome del fabbricante non è sicuro potrebbe trattarsi della O M T Officine Meccaniche di Taranto La macchina aveva il numero di matricola 7 il che farebbe pensare all esistenza di almeno altre sei tuttavia mai individuate Funzionava a moneta e rilasciava anche una ricevuta Come tutte le macchine self service incluse quelle distributrici di francobolli messe in uso nel giro postale in Italia ebbe vita breve anzi brevissima Dopo qualche giorno fu disattivata non si sa se per difetti di funzionamento o per intolleranza a bottoni gettoni o altri dischetti metallici che i soliti furbetti o malintenzionati introducevano al posto delle monete La macchina deve essere poi rimasta per una decina d anni a prendere polvere in qualche magazzino

    Original URL path: http://www.aicam.org/app395.html (2016-04-26)
    Open archived version from archive

  • AICAM: Uomini illustri
    desiderio di filatelisti ingenui e boccaloni e di rimpolpare i bilanci delle loro gestioni Nel riproporre questo argomento l AICAM sottolinea che non risulta un solo caso in cui le affrancature meccaniche abbiano approfittato di ricorrenze o di celebrazioni per inondare il mercato come è stato il caso per i francobolli per Leonardo Copernico Napoleone Cristoforo Colombo Lady Diana ecc Quando un personaggio è ricordato su una rossa c è sempre una motivazione specifica che ne giustifica l utilizzo del soggetto da parte dell utente Una collezione del genere quindi assume tutt altra valenza e costituisce un vero lavoro di ricerca originale personale ed unico Altrettanto personale naturalmente risulterà l impostazione delle collezioni che potranno raggruppare personaggi della medesima specializzazione approfondendo i testi nella maniera più gradita senza il timore che qualche giurato saccente sentenzi Ha scritto troppo o Ha scritto troppo poco Questa assoluta libertà di azione è gratificante perché l approntamento di ogni foglio è un divertimento e non il cruccio di dover soddisfare l opinione di un giurato o le prescrizioni di un regolamento In una sua monografia in approntamento l AICAM cita affrancature meccaniche su Edison Cartesio Livingstone Cervantes Beethoven Pasteur La Fontaine Nietzsche Champollion Pascoli

    Original URL path: http://www.aicam.org/app394.html (2016-04-26)
    Open archived version from archive

  • AICAM: L'AICAM brinda per la quarta volta
    le più popolari Come per tutte le passate edizioni sarà edito un Numero Unico di ben 80 pagine interamente dedicato ad argomenti enologici illustrati con affrancature meccaniche Una quarantina di autori hanno collaborato con articoli e segnalazioni saranno poco meno di 500 le riproduzioni di rosse italiane e straniere Tra gli articoli più importanti indubbiamente la palma spetta a quello di apertura che porta la firma di Giancarlo Cocito e che ha il suggestivo titolo Quattordici vini due enti pubblici un territorio tutto D O C dove è riuscito a coniugare sapientemente gli aspetti enologici gastronomici folkloristici e storici della sua provincia Molto coinvolgente anche l articolo di Nino Barberis C è un po di Veneto nel vino australiano che racconta la drammatica storia dei pionieri veneti che hanno dato inizio alla cultura della vite in quel Paese che oggi è diventato uno dei maggiori produttori di vino del mondo Vari articoli mettono in evidenza la grande importanza dell affrancatura meccanica per la propaganda vinicola e spesso viene messo in risalto quanto i nostri vicini francesi fanno per valorizzare la loro produzione mentre in Italia questa forma promozionale è deplorevolmente trascurata Diversi articoletti aneddotici che si leggono volentieri hanno come

    Original URL path: http://www.aicam.org/app393.html (2016-04-26)
    Open archived version from archive



  •