archive-org.com » ORG » I » I-CSR.ORG

Total: 335

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Commissione Europea: una nuova comunicazione in materia di CSR
    Commissione Europea una nuova comunicazione in materia di CSR There are no translations available Una nuova strategia dell Unione Europea sulla CSR Il documento è stato presentato il 25 Ottobre scorso A renewed EU strategy 2011 14 for Corporate Social Responsibility COM 2011 681 Con la nuova Comunicazione del 25 ottobre 2011 sulla CSR la Commissione Europea fornisce nuove indicazioni sulla Responsabilità sociale delle imprese Nello specifico il nuovo documento prende atto delle iniziative e dei cambiamenti intercorsi dalle precedenti comunicazioni della Commissione sulla CSR Libro Verde Comunicazioni 2001 2002 2006 ritiene necessario un cambio di passo ed un intervento più incisivo e articolato propone una nuova definizione di CSR più semplice ma di più ampia portata definisce una agenda di 8 punti e 13 iniziative per il 2011 2014 La definizione di CSR viene cosi riformulata La responsabilità delle imprese per il loro impatto sulla società Il rispetto della normativa vigente e degli accordi collettivi tra le parti sociali è un presupposto necessario per realizzare tale responsabilità Per soddisfare pienamente le loro responsabilità le imprese dovrebbero dotarsi di un processo per integrare le istanze sociali ambientali etiche i diritti umani e le richieste dei consumatori nelle loro operazioni commerciali e nelle strategie in stretta collaborazione con le parti interessate e con l obiettivo di massimizzare la creazione di valore condiviso per i loro proprietari azionisti e per le altre parti interessate e la società in generale e individuare prevenire e mitigare i possibili effetti negativi Agenda della Commissione Europea 2011 2014 sulla CSR 8 punti La Commissione europea ha poi elaborato un Agenda d azione che comprende un articolato programma di impegni e proposte rivolti ad imprese e stakeholders che sono stati cosi sintetizzati 1 Aumentare la visibilità e la diffusione di buone pratiche Nel 2013 piattaforme settoriali per

    Original URL path: http://www.i-csr.org/home/index.php?option=com_content&view=article&id=116&catid=7&Itemid=101&lang=en (2016-01-17)
    Open archived version from archive


  • In evidence
    evento anche in web conference seguendo le istruzioni che saranno fornite nell email di conferma dell avvenuta iscrizione Per maggiori informazioni sul programma e sulle modalità di adesione Programma e scheda adesione FIRSST 489 5 kB Per maggiori informazioni sul progetto F I R S S T Progetto F I R S S T Project INsPIRE INformation Participation Involvement of employees on non financial reporting in the European food and drink sector There are no translations available The INsPIRE Project INformation Participation Involvement of employees on non financial reporting in the European food and drink sector was awarded with a co funding from the European Commission DG employment Social Affairs and Inclusion The Project aims at developing actions to promote the analysis discussion knowledge and dissemination of the issues of non financial reporting Corporate Social Responsibility CSR and diversity in the activities of the European Work Councils EWC in the agro food sector in the framework of EU law and national information consultation and participation of workers and in the light of the new Directive on non financial reporting and diversity finally adopted by the Council of European Union last September 29 2014 The INsPIRE Project is highly innovative as it aims at in tegrating for the first time two central themes of the strategic policies of the EU namely the Corporate Social Responsibility which also includes the non financial reporting on sustainability issues and diversity and a more detailed and complete information consultation and participation of workers and their representatives in the lives of the enterprises A significant number of social environmental and sustainability issues in fact are closely related to aspects of direct interest of workers and their representatives such as for example the respect for human rights and the fundamental principles and rights at work health and safety training and skills development representation involvement and participation and the natural environment In this respect there are many reasons to suggest to make information involvement and participation of workers on issues of CSR and non financial reporting highly desirable including Encourage a more informed business decision making based on a better understanding of the expectations of workers and their representatives including those relating to social responsibility Improve the relationship between workers and companies increasing the involvement participation morale and loyalty of employees Improve the ability of a firm to recruit motivate and retain the best talents Increase the transparency of decisions and the credibility of the undertaken initiatives Help companies to review their performances and contribute to continuous improvement PLANNED ACTIVITIES In synthesis the Project involves the development of the following activities Determination of training and information needs on the aspects of non financial reporting and CSR including the relationship with the information and involvement of employees and the activities the prerogatives and the mechanisms of functioning of the European Works Councils Exchange of information sharing of best practices and discussion of relevant issues in the field of non financial reporting CSR information and involvement of employees in the

    Original URL path: http://www.i-csr.org/home/index.php?option=com_content&view=category&layout=blog&id=7&Itemid=101&lang=en (2016-01-17)
    Open archived version from archive

  • Privacy Policy
    essentials Glossary Events Newsletter Archive Home Privacy Policy There are no translations available In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano Si tratta di un informativa che è resa anche ai sensi dell art 13 del d lgs n 196 2003 Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi web della Fondazione ICSR accessibili per via telematica a partire dall indirizzo http www i csr org corrispondente alla pagina iniziale del sito ufficiale della Fondazione L informativa è resa solo per il sito di I CSR e non anche per altri siti web eventualmente consultabili dall utente tramite link IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili Il Titolare del loro trattamento è la Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese con sede in Milano Via Mazzini 7 20123 LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede della Fondazione e sono curati solo da personale tecnico incaricato delle operazioni di manutenzione Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo newsletter relazioni annuali risposte a quesiti ecc sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e non sono in alcun caso comunicati a terzi TIPI DI DATI TRATTATI Dati di navigazione I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono nel corso del loro normale esercizio alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell uso dei protocolli di comunicazione di Internet Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati ma che per loro stessa natura potrebbero attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi permettere di identificare gli utenti In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito gli indirizzi in notazione URI Uniform Resource Identifier delle risorse richieste l orario della richiesta il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server la dimensione del file ottenuto in risposta il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server buon fine errore ecc ed altri parametri relativi al sistema operativo e all ambiente informatico dell utente Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l elaborazione I dati potrebbero essere utilizzati per l accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito Dati forniti volontariamente dall utente L invio facoltativo esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell indirizzo del mittente necessario per rispondere alle richieste nonché degli eventuali

    Original URL path: http://www.i-csr.org/home/index.php?option=com_content&view=article&id=94&Itemid=110&lang=en (2016-01-17)
    Open archived version from archive

  • Password dimenticata?
    una più equa distribuzione della ricchezza ma risultano funzionali esse stesse a una maggiore capacità di crescita della nostra economia perché riducono il bisogno alimentano la qualità del capitale umano stimolano la mobilità sociale determinano nuovi lavori Al rinnovamento interno deve peraltro corrispondere un convinto impegno nella dimensione internazionale Il processo di liberalizzazione degli scambi commerciali deve essere accompagnato dal riconoscimento universale di alcuni diritti fondamentali della persona in modo che sviluppo economico e dimensione sociale procedano ovunque di pari passo Si affermano diffusamente i criteri della economia sociale di mercato quale sola prospettiva che consente di far coesistere all interno del medesimo sistema efficienza e giustizia sociale Le persone prima di tutto nei provvedimenti anticrisi e nella costruzione del nuovo Welfare Le persone fine ultimo di ogni azione politica e valore fondamentale nella società che verrà dopo la crisi PEOPLE FIRST Maurizio Sacconi Home La fondazione Mission Vision La CSR Documenti sulla CSR Chi siamo Fondatori Promotori Consiglio Direttivo Comitato Scientifico Statuto Organizzazione Staff Gruppi di Lavoro Contatti Login Temi di interesse Attività Rete istituzionale Pubblicazioni Responsabilità Sociale d Impresa la parola all esperto a Z l essenziale sulla CSR Glossario Eventi Archivio Newsletter Home Password dimenticata Inserisci l

    Original URL path: http://www.i-csr.org/home/index.php?option=com_user&view=reset&Itemid=107&lang=it (2016-01-17)
    Open archived version from archive

  • Salute e Sicurezza sul Lavoro
    crescita della nostra economia perché riducono il bisogno alimentano la qualità del capitale umano stimolano la mobilità sociale determinano nuovi lavori Al rinnovamento interno deve peraltro corrispondere un convinto impegno nella dimensione internazionale Il processo di liberalizzazione degli scambi commerciali deve essere accompagnato dal riconoscimento universale di alcuni diritti fondamentali della persona in modo che sviluppo economico e dimensione sociale procedano ovunque di pari passo Si affermano diffusamente i criteri della economia sociale di mercato quale sola prospettiva che consente di far coesistere all interno del medesimo sistema efficienza e giustizia sociale Le persone prima di tutto nei provvedimenti anticrisi e nella costruzione del nuovo Welfare Le persone fine ultimo di ogni azione politica e valore fondamentale nella società che verrà dopo la crisi PEOPLE FIRST Maurizio Sacconi Home La fondazione Mission Vision La CSR Documenti sulla CSR Chi siamo Fondatori Promotori Consiglio Direttivo Comitato Scientifico Statuto Organizzazione Staff Gruppi di Lavoro Contatti Login Temi di interesse Attività Rete istituzionale Pubblicazioni Salute e Sicurezza sul Lavoro Conciliazione Vita Lavoro Formazione Continua Bilateralità Partecipazione Responsabilità Sociale d Impresa la parola all esperto a Z l essenziale sulla CSR Glossario Eventi Archivio Newsletter Home Temi di interesse Salute e Sicurezza sul Lavoro La Fondazione I CSR su indicazione del Presidente del Comitato Scientifico e del Ministro Sacconi ha convenuto di concentrarsi nel medio periodo sulle tematiche di Salute e Sicurezza sul Lavoro attraverso la definizione di appositi gruppi di lavoro dedicati e approvando linee progettuali che mirano alla condivisione e sistematizzazione di buone pratiche e buone tecniche da diffondere su tutto il territorio nazionale anche attraverso il proprio network di partner istituzionali al monitoraggio delle esperienze nazionali ed internazionali in materia di gestione della catena di fornitura in ottica di Salute e Sicurezza sul Lavoro Si impegna inoltre a partecipare ad iniziative

    Original URL path: http://www.i-csr.org/home/index.php?option=com_content&view=article&id=55&Itemid=89&lang=it (2016-01-17)
    Open archived version from archive

  • Conciliazione Vita - Lavoro
    funzionali esse stesse a una maggiore capacità di crescita della nostra economia perché riducono il bisogno alimentano la qualità del capitale umano stimolano la mobilità sociale determinano nuovi lavori Al rinnovamento interno deve peraltro corrispondere un convinto impegno nella dimensione internazionale Il processo di liberalizzazione degli scambi commerciali deve essere accompagnato dal riconoscimento universale di alcuni diritti fondamentali della persona in modo che sviluppo economico e dimensione sociale procedano ovunque di pari passo Si affermano diffusamente i criteri della economia sociale di mercato quale sola prospettiva che consente di far coesistere all interno del medesimo sistema efficienza e giustizia sociale Le persone prima di tutto nei provvedimenti anticrisi e nella costruzione del nuovo Welfare Le persone fine ultimo di ogni azione politica e valore fondamentale nella società che verrà dopo la crisi PEOPLE FIRST Maurizio Sacconi Home La fondazione Mission Vision La CSR Documenti sulla CSR Chi siamo Fondatori Promotori Consiglio Direttivo Comitato Scientifico Statuto Organizzazione Staff Gruppi di Lavoro Contatti Login Temi di interesse Attività Rete istituzionale Pubblicazioni Salute e Sicurezza sul Lavoro Conciliazione Vita Lavoro Formazione Continua Bilateralità Partecipazione Responsabilità Sociale d Impresa la parola all esperto a Z l essenziale sulla CSR Glossario Eventi Archivio Newsletter Home Temi di interesse Conciliazione Vita Lavoro La Fondazione I CSR nell ambito delle proprie attività si impegna a favorire il dialogo e l approfondimento in materia di Conciliazione Vita Lavoro attraverso lo sviluppo di un database nazionale di azioni positive che sarà disponibile gratuitamente sul proprio sito e partecipando alle iniziative di diffusione dei principi che regolano un corretto rapporto tra tempo dedicato al lavoro e tempo dedicato alla vita privata e alla famiglia Sono a tal fine state attivate partnership con Istituzioni che da tempo si occupano di tali tematiche per fornire loro assistenza ed incrementare la capacità divulgativa

    Original URL path: http://www.i-csr.org/home/index.php?option=com_content&view=article&id=42&Itemid=72&lang=it (2016-01-17)
    Open archived version from archive

  • Formazione Continua
    esse stesse a una maggiore capacità di crescita della nostra economia perché riducono il bisogno alimentano la qualità del capitale umano stimolano la mobilità sociale determinano nuovi lavori Al rinnovamento interno deve peraltro corrispondere un convinto impegno nella dimensione internazionale Il processo di liberalizzazione degli scambi commerciali deve essere accompagnato dal riconoscimento universale di alcuni diritti fondamentali della persona in modo che sviluppo economico e dimensione sociale procedano ovunque di pari passo Si affermano diffusamente i criteri della economia sociale di mercato quale sola prospettiva che consente di far coesistere all interno del medesimo sistema efficienza e giustizia sociale Le persone prima di tutto nei provvedimenti anticrisi e nella costruzione del nuovo Welfare Le persone fine ultimo di ogni azione politica e valore fondamentale nella società che verrà dopo la crisi PEOPLE FIRST Maurizio Sacconi Home La fondazione Mission Vision La CSR Documenti sulla CSR Chi siamo Fondatori Promotori Consiglio Direttivo Comitato Scientifico Statuto Organizzazione Staff Gruppi di Lavoro Contatti Login Temi di interesse Attività Rete istituzionale Pubblicazioni Salute e Sicurezza sul Lavoro Conciliazione Vita Lavoro Formazione Continua Bilateralità Partecipazione Responsabilità Sociale d Impresa la parola all esperto a Z l essenziale sulla CSR Glossario Eventi Archivio Newsletter Home Temi di interesse Formazione Continua Sulla base del progetto CREaTION finanziato dalla Commissione Europea nel novembre del 2008 la Fondazione I CSR si impegna a promuovere la formazione continua di tematiche di responsabilità sociale delle imprese attraverso un modulo formativo già sperimentato in molte scuole italiane inglesi e rumene Il modulo formativo prevede attività didattiche utilizzo di video film giochi e la discussione di casi reali con lo scopo di rendere il più possibile pratico e comprensibile l impegno che le organizzazioni stanno profondendo nel cercare di rendere le proprie attività sostenibili durature e responsabili E inoltre in fase di realizzazione

    Original URL path: http://www.i-csr.org/home/index.php?option=com_content&view=article&id=43&Itemid=73&lang=it (2016-01-17)
    Open archived version from archive

  • Bilateralità - Partecipazione
    sono rivolte al solo obiettivo di una più equa distribuzione della ricchezza ma risultano funzionali esse stesse a una maggiore capacità di crescita della nostra economia perché riducono il bisogno alimentano la qualità del capitale umano stimolano la mobilità sociale determinano nuovi lavori Al rinnovamento interno deve peraltro corrispondere un convinto impegno nella dimensione internazionale Il processo di liberalizzazione degli scambi commerciali deve essere accompagnato dal riconoscimento universale di alcuni diritti fondamentali della persona in modo che sviluppo economico e dimensione sociale procedano ovunque di pari passo Si affermano diffusamente i criteri della economia sociale di mercato quale sola prospettiva che consente di far coesistere all interno del medesimo sistema efficienza e giustizia sociale Le persone prima di tutto nei provvedimenti anticrisi e nella costruzione del nuovo Welfare Le persone fine ultimo di ogni azione politica e valore fondamentale nella società che verrà dopo la crisi PEOPLE FIRST Maurizio Sacconi Home La fondazione Mission Vision La CSR Documenti sulla CSR Chi siamo Fondatori Promotori Consiglio Direttivo Comitato Scientifico Statuto Organizzazione Staff Gruppi di Lavoro Contatti Login Temi di interesse Attività Rete istituzionale Pubblicazioni Salute e Sicurezza sul Lavoro Conciliazione Vita Lavoro Formazione Continua Bilateralità Partecipazione Responsabilità Sociale d Impresa la parola all esperto a Z l essenziale sulla CSR Glossario Eventi Archivio Newsletter Home Temi di interesse Bilateralità Partecipazione La Fondazione seguendo le linee strategiche definite nel corso del 2009 si impegna ad affermare il proprio ruolo istituzionale e sistemico volto a stimolare la bilateralità nella condivisione e negoziazione di concrete iniziative tra le parti sociali sia a livello nazionale che locale favorendo lo sviluppo della Responsabilità Sociale e l effettiva diffusione di buone pratiche A tal fine si impegna a realizzare progetti di stimolo multilaterale in modo da favorire il dialogo tra le Imprese le Organizzazioni sindacali le Associazioni

    Original URL path: http://www.i-csr.org/home/index.php?option=com_content&view=article&id=44&Itemid=74&lang=it (2016-01-17)
    Open archived version from archive



  •