archive-org.com » ORG » J » JAMESNONMORIRA.ORG

Total: 131

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • One day in Heaven — Fondazione James Non Morirà
    s Village and the Emergency Center were completed and ready to be operational we now have changed the name of our project into give as a present one day in Heaven The JNM Children s Village is our base in the city of Adwa in the northern region of Ethiopia and it hosts the abandoned orphans of the area The main objectives of the Village are to give a home to the orphans and to run the Emergency Center dedicated to severely malnourished and dehydrated children Why we call the Village and the Emergency Centre Heaven it is really heaven having a house to shelter no more sleeping in the street in the cold new clothes and new shoes water soap and electricity to light up the darkness of the nights and keep the fear away it is really heaven having every day your own food without having to look for it as your main aim during the day it is really heaven that wall around the Village that leaves out wild dogs and hyenas it is really heaven to go to school all together it is really heaven having someone who waits for you at home with a hot

    Original URL path: http://www.jamesnonmorira.org/site/en/what-is-it/one-day-in-heaven (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Pictures — Fondazione James Non Morirà
    s Village Some information Our Balance Our Volunteers In Ethiopia In Italy A little bit of poetry Heaven cannot wait Analysis of a miracle Christmas Eve To know us Where we operate Who we are How to contact us Not First one Who helps us How you can help How you can help Distance adoptions The little orphans of the village Relationship with the children What is it The Emergency

    Original URL path: http://www.jamesnonmorira.org/site/en/images/pictures (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Videos — Fondazione James Non Morirà
    songs and Christmas performance 1 Traditional songs and Christmas performance 2 Martin arrives The video clip of an American journalist The kindergarten children singing funny songs and rigmaroles 1 The kindergarten children singing funny songs and rigmaroles 2 The kindergarten children singing funny songs and rigmaroles 3 The children of the Village entering the refectory Dinner in the refectory Coffee ceremony 1 Coffee ceremony 2 Two young girls of the

    Original URL path: http://www.jamesnonmorira.org/site/en/images/videos (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Latest updates — Fondazione James Non Morirà
    How you can help How you can help Distance adoptions The little orphans of the village Relationship with the children What is it The Emergency Center One day in Heaven Images Pictures Videos Latest updates One day in Heaven updated on 09 12 2012 The Emergency Center updated on 09 12 2012 The little orphans of the village updated on 09 12 2012 Distance adoptions updated on 09 12 2012

    Original URL path: http://www.jamesnonmorira.org/site/extra-en/latest-updates (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Tutela del diritto d'autore — Fondazione James Non Morirà
    alle immagini ed in particolare alle fotografie Infatti sono protette da suddetta legge tutte le opere dell ingegno di carattere creativo incluse le opere fotografiche e quelle espresse con procedimento analogo a quello della fotografia Ai fini dell applicazione normativa il legislatore considera fotografie le immagini di persone o di aspetti elementi o fatti della vita naturale sociale ottenute con il processo fotografico o con processo analogo comprese le riproduzioni di opere dell arte figurativa ed i fotogrammi delle pellicole cinematografiche Nell espressione fotografie non possono ritenersi incluse le fotografie di documenti Scritti carte di affari oggetti materiali disegni tecnici e prodotti simili ll diritto esclusivo dell autore sulla fotografia ha durata ventennale dalla produzione della stessa Violazione del diritto dell autore della fotografia per riproduzione non autorizzata e dunque abusiva Dal punto di vista civilistico colui che si ritenga leso nell esercizio del diritto di utilizzazione economica può agire giudizialmente sia affinché sia rimosso o distrutto lo stato di fatto da cui risulta la realizzazione pensiamo ad un sito cui può essere imposto di rimuovere certe immagini nonché al fine di ottenere il risarcimento del danno Una particolarità è che tale diritto non è esercitatile dall autore nell ultimo anno della durata del diritto tanto per intendersi il diciannovesimo anno a partire dalla realizzazione della foto Un altra azione giudiziale molto importante è quella inibitoria ovvero una azione con la quale si richiede la cessazione di un comportamento lesivo del proprio diritto e rappresenta uno strumento di tutela preventiva Dal punto di vista penalistico invece il diritto d autore è tutelato mediante sanzione che può comportare il pagamento di una somma fino a poco più di 2000 Le condotte punibili sono riproduzione diffusione vendita messa in vendita senza consenso dell autore È prevista la pena della reclusione sino ad

    Original URL path: http://www.jamesnonmorira.org/site/extra-en/195 (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Tutela della Privacy — Fondazione James Non Morirà
    del sito web Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso I dati personali degli utenti che inviano offerte o donazioni occasionali e o periodiche ovvero che inoltrano richieste di invio di materiale informativo o che richiedono informazioni sull attività della Fondazione circa le adozioni o offerte ecc sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione nonchè inseriti nell archivio della Fondazione ed utilizzati esclusivamente per l invio di comunicazioni periodiche TIPI DI DATI TRATTATI Dati di navigazione I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono nel corso del loro normale esercizio alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell uso dei protocolli di comunicazione di Internet Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati ma che per loro stessa natura potrebbero attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi permettere di identificare gli utenti In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito gli indirizzi in notazione URI Uniform Resource Identifier delle risorse richieste l orario della richiesta il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server la dimensione del file ottenuto in risposta il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server buon fine errore ecc ed altri parametri relativi al sistema operativo e all ambiente informatico dell utente Dati forniti volontariamente dall utente L invio facoltativo esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell indirizzo del mittente e degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva al fine di rispondere alle richieste all invio di offerte alla gestione delle adozioni a distanza Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta schede di adozione richiesta di newsletter ecc COOKIES Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale né vengono utilizzati c d cookies persistenti di alcun tipo ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti L uso di c d cookies di sessione che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell utente e svaniscono con la chiusura del browser è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione costituiti da numeri casuali generati dal server necessari per consentire l esplorazione sicura ed efficiente del sito I c d cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l acquisizione di dati personali identificativi dell utente FACOLTATIVITA DEL CONFERIMENTO DEI DATI A parte quanto specificato per i dati di navigazione l utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli di richiesta comunque indicati tra i contatti della Fondazione per sollecitare l invio di materiale informativo o di altre comunicazioni Il loro mancato conferimento

    Original URL path: http://www.jamesnonmorira.org/site/extra-en/196 (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Aprile 2005 — Fondazione James Non Morirà
    sorridere se sollecitato ed aveva ripreso a mangiare I suoi occhi ora ti guardavano e seguivano i tuoi movimenti Poi una sera lo abbiamo veduto di nuovo meno vispo ed ancora con gli occhi vuoti Difatti al mattino seguente ci siamo trovati di fronte alla medesima situazione vomito e diarrea Il medico ce lo aveva detto abbiamo pensato Nuova corsa all ospedale ancora flebo ed antibiotici ancora le donne a scambiarsi i turni di notte per assisterlo di nuovo il colore grigio ed il respiro del moribondo Hopeless ci ha ripetuto il medico Ha ragione abbiamo pensato Il peso era sceso a kg 2 200 Ma ancora una volta Idris ha tenuto duro e dopo qualche altro giorno ce lo hanno rimandato con il medico sempre più meravigliato della resistenza di questo piccolo tanto piccolo da avere le gambe più sottili del dito della mia mano Sono dovuto partire e Francesco mi dice che per il momento sembra stare bene il peso è salito a 2 700 Ho consultato qui a Roma il pediatra che mi ha seguito quando ero bambino e che poi è stato il pediatra anche di Francesco al quale ho comunicato telefonicamente alcuni suoi suggerimenti sulle dosi di latte e le quantità dei pasti per evitare paradossalmente indigestioni Però sappiamo benissimo che Idris continua ad essere a rischio La sua situazione è tale che può prendere infezioni con estrema facilità e quello che non è accaduto fino ad ora può accadere in ogni momento Non sappiamo se sarà il nostro primo hopeless sopravvissuto o se purtroppo prevarrà la natura che non lascia speranza Sappiamo solo che ci proveremo fino all ultimo e che comunque gli avremo offerto giorni pieni di cure e di affetto lavato assistito e nutrito Li porterà comunque con sé come un regalo inaspettato sia se ci sarà consentito di vederlo crescere e lasciare il centro risanato sia che ci sia chiesto di assistere alla fine delle sue sofferenze e della sua battaglia Andando a trovare Idris l abbiamo vista Impossibile non accorgersi di lei Era quasi la versione di Idris a dieci anni ma con un ventre enorme Abbiamo chiesto al medico che ci ha raccontato la sua storia Abdulah 11 anni Ricoverata in ospedale da sette mesi su un lettino da bambino molto più corto della sua altezza che la costringeva a stare con le gambe rannicchiate non avendo spazio per distenderle Sdraiata su un telo di pesante plastica marrone mai pulito o lavato La famiglia l aveva quasi abbandonata e nessuno veniva più a trovarla E anche depressa ha detto il medico la stiamo curando ma non sappiamo se abbia una TBC intestinale od una disfunzione al fegato Dobbiamo spesso toglierle il liquido dall addome perché continua a formarsi Le stiamo dando la cura per la TBC se non guarirà proveremo con un altra cura D altra parte non abbiamo la possibilità di fare alcun tipo di analisi quindi siamo costretti ad andare per tentativi Le cure che sta facendo

    Original URL path: http://www.jamesnonmorira.org/site/it/per-essere-in-contatto/le-nostre-newsletter/aprile-2005 (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Ottobre 2005 — Fondazione James Non Morirà
    tali paure Noi faremo il possibile perchè ciò avvenga nella consapevolezza della difficoltà e delicatezza di questo compito Ma siamo anche certi che tutti insieme qualcosa riusciremo a fare E i sorrisi che ci regalano ci dimostrano che in qualche modo e sia pure parzialmente ci stiamo già riuscendo Grazie al pozzo che avevamo scavato e che dopo molte peripezie siamo finalmente riusciti a far entrare in funzione possiamo contare su una riserva di acqua che ci permette di far fronte alle carenze dell acquedotto cittadino e sopratutto di poter adeguatamente innaffiare l orto L orto che per il Villaggio è una grande conquista era stato subito attivato a febbraio e dalle foto avete potuto vedere le prime piante di zucchine e di insalata Ora la produzione è veramente notevole ed abbondante e consente di far fronte a tutte le necessità degli abitanti del Villaggio che possono così contare su un quotidiano apporto di una notevole varietà di prodotti zucchine cetrioli fagiolini insalata bieta cicoria Il primo raccolto di cetrioli è stato fantastico e divertente Nessuno li conosceva e le donne hanno chiesto a Francesco come cuocerli Poi li hanno provati crudi con il sale e l olio con grande diffidenza Ma i bambini li hanno trovati subito buonissimi entusiasti di quel sapore nuovo e sconosciuto e dal poterli mangiare crudi Così ora girano per il Villaggio tanti bambini con in mano un cetriolo che mordono con gioia e divertimento Anche i fiori di zucca che le donne hanno visto Francesco utilizzare fritte o come condimento di altre pietanze hanno suscitato una incredibile ilarità Francesco mangia i fiori Poi qualcuna tra le più coraggiose e curiose li ha assaggiati Mica male il sapore Però hanno avuto meno successo perchè devono essere cucinati e non rientrando nelle precedenti consolidate abitudini faticheranno parecchio ad essere accettati Abbiamo anche piantato numerosi alberi da frutta papaia manghi banani ananas aranci ed altra frutta tropicale da noi poco conosciuta come zaitun e casimiri La loro crescita trattandosi di un paese tropicale è rapida e sorprendente Ma questo è dovuto alla possibilità di irrigarli in modo adeguato utilizzando l acqua del pozzo Nel resto della regione purtroppo non è così Il Centro di Emergenza cioè il centro dove vengono accolti e ricoverati i bambini gravemente denutriti e disidratati insieme alla loro mamme funziona a pieno ritmo ed è praticamente sempre al completo perchè come un bambino viene dimesso ma occorrono settimane e a volte qualche mese perchè il recupero sia completato il suo posto viene subito occupato da un altro Molti dei bambini che curiamo ci vengono inviati dal locale ospedale con il quale abbiamo una stretta collaborazione perchè non è attrezzato per far fronte a tale tipo di necessità Il Centro è quello che assorbe la maggior parte del tempo e delle energie e che comporta i maggiori costi I bambini difatti sono in situazioni gravissime ed occorre seguirli con grande attenzione perchè essendo così debilitati e denutriti prendono con grandi facilità ogni tipo di malattia e di infezione sopratutto intestinali e polmonari Sono tutti ad alto rischio ed è veramente difficile riuscire a curarli nel modo giusto e con quello che abbiamo disponibile sul posto In questo periodo abbiamo nel Villaggio le due prime volontarie Francesca e Katia due giovani ragazze entrambe medico che hanno deciso di dedicare un mese all aiuto dei bambini Ci sono di grandissimo aiuto e ci rendiamo conto che avremmo bisogno di avere una turnazione continua che ci permetta di avere sempre un medico presente Abbiamo numerose richieste in tal senso ma quelle che si sono concluse al momento sono solo queste due e quella precedente nel mese di maggio quando Andrea il fidanzato di Venturella sorella di Francesco è riuscito a trattenersi ad Adwa per circa tre settimane Anche questa volta vi voglio raccontare qualche nuova storia ed aggiornarvi sulle due precedenti La volta scorsa vi avevo raccontato le storie di Idris e di Abdulah Idris era il piccolo bimbo di sei mesi che pesava 2 4 chili che dopo essere stato ricoverato nel nostro Centro ha sofferto più volte di vomito e diarrea così che siamo stati costretti ogni volta a portarlo in ospedale per applicare una flebo per la reidratazione Ogni volta pesava di meno era sempre meno reattivo ed il medico continuava a ripetere inesorabilmente è senza speranza Idris è arrivato alla soglia della morte grigio con il respiro ridotto ad un rantolo ed anche noi una sera eravamo convinti che non l avremmo trovato più vivo al mattino seguente Ma al mattino era ancora vivo Vi ho lasciati ad aprile solo con questa notizia Idris era ancora vivo Ma anche con un interrogativo per quanto tempo E accaduto ciò per cui insieme con voi abbiamo tutti combattuto e creduto E accaduto che Idris contro ogni previsione ha vinto per il momento la sua battaglia ed è ancora vivo Ora ha circa un anno ed il suo peso è praticamente triplicato E vispo bello grassottello ride e gioca E molto più piccolo di un bambino della sua età ma per recuperare una denutrizione così grave occorre del tempo Intanto quello che è accaduto da aprile ad oggi in meno di sei mesi ha dell incredibile Abdulah la ricordate era la bambina di circa 11 anni raccolta in ospedale dove da molti mesi giaceva su un lettino troppo piccolo per lei mangiando solo the e pane Anche Abdulah ce l ha fatta Anzi per essere precisi dovremmo dire che forse ce la sta facendo Lei non era certo nelle condizioni di Idris ma anche la sua situazione era ad alto rischio Comunque in questi mesi che ha passato con noi è notevolmente cresciuta di peso e migliorata come aspetto e condizione generale Il suo addome è quasi normale e da poco tempo ha sospeso la cura di antibiotici Vedremo se potrà considerarsi guarita o se il suo problema si ripresenterà Però la cura di antibiotici che ha fatto prescritta dai medici locali per una presunta TBC

    Original URL path: http://www.jamesnonmorira.org/site/it/per-essere-in-contatto/le-nostre-newsletter/ottobre-2005 (2016-02-11)
    Open archived version from archive



  •