archive-org.com » ORG » L » LEONESSA.ORG

Total: 554

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Comprensorio sciistico del Terminillo
    con gli altri Sindaci del Terminillo e la Provincia abbiamo approvato la bozza del Programma degli Interventi per lo sviluppo unitario della nostra montagna anche oggi abbiamo scritto una pagina importante anche oggi la Politica ha fatto il suo dovere cresce il Partito del Territorio Paolo Trancassini Sindaco di Leonessa 9 maggio 2012 l l comprensorio del Terminino ora è realtà L incontro in Regione ha sancito il rilancio della montagna In arrivo ci potrebbero essere altri fondi oltre ai 20 milioni già stanziati L incontro in Regione ha sancito un nuovo spirito e la possibilità concreta di rilancio che ruotava intorno agli ormai famosi 20 milioni di euro di investimenti regionali ai quali sarà aggiunta probabilmente una nuova annualità per incrementare l investimento RIETI Dopo tanto tribolare ecco che forse il topolino riesce a spostare la montagna e precisamente quella del Terminillo che dopo la giornata di Rieti potrà iniziare ad essere vista come un comprensorio e non più come un area dove insistono cinque Comuni incapaci di agire coralmente iLa storia potrebbe essere cambiata e questi Comuni insieme alla Provincia sembrano essersi dimostrati uniti e compatti nel far capire in Regione l importanza del territorio montano e quella del rilando di un comprensorio e non più di una pista piuttosto che l altra o un albergo piuttosto che l altro L incontro in Regione programmato e atteso da tempo ha sancito di fatto un nuovo spirito e la possibilità concreta di rilancio che ruotava in tomo agli ormai famosi 20 milioni di euro di investimenti regionali ai quali sarà aggiunta probabilmente una nuova annualità per incrementare anche se di poco l investimento e sposare il progetto dei rappresentanti locali che puntano a un sistema completo per l offerta sciistica Temporalmente e burocraticamente si aspetta ora una delibera della

    Original URL path: http://www.leonessa.org/2012/comunicati/superski.htm (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • Addio Rassegna...
    risposta c era anche stata come conferma raggiunto al telefono lo stesso Pietrolucci Purtroppo vista la notizia data dal primo cittadino anche il solo sostegno economico dei privati non basta per una manifestazione che ha dei costi elevati visto il coinvolgimento e la professionale organizzazione che in questi anni ha richiamato l interesse dei media di tutta Italia Un evento che era nato nel 2002 proprio grazie al lavoro di Paolo Trancassini di Federico Forcelloni Capo dipartimento eventi storia e di tradizioni Fise e di Francesco Silveri autore del progetto e regista della rassegna L anno scorso si era svolta la decima edizione della rassegna ed uno spettacolare evento storico dedicato proprio alle celebrazioni per l Unità d Italia Ora rimane solo il rimorso per aver perso un evento di rilevanza nazionale e che dava vanto all intera provincia Davvero un peccato che la Provincia la Regione e gli altri enti non siano riusciti a sostenere una manifestazione che ora rischia seriamente di venire riproposta magari altrove visto l enorme seguito sia pubblicitario che mediático che aveva avuto La speranza di tutti i leonessani è che questo sia solo un arrivederci Marzio Mozzetti L Amico Francesco Silveri ci chiede di precisare che l intervento sotto riportato è semplicemente una risposta ad un post apparso sulla pagina Facebook di Paolo Trancassini Una risposta a carattere assolutamente personale Fatto Con l augurio da parte nostra di rivedere il prossimo anno Francesco al banco della regia della 11a edizione della Rassegna Nazionale delle Regioni a Cavallo A Leonessa naturalmente La Redazione di www leonessa org Intervengo per evitare di dare adito a malintesi e valutazioni errate che nulla hanno a che vedere con la realtà che ha portato il Comune di Leonessa a rinunciare all allestimento della rassegna 2012 La Federazione Italiana Sport Equestri non solo non chiede e non ha mai chiesto un euro a Leonessa per legare il proprio brand allo spettacolo ma nelle prime edizioni ha anche sostenuto finanziariamente l avvio della manifestazione cosa che non ha potuto più permettersi quando sono iniziati i pesanti tagli a tutte le federazioni Da quel momento la FISE è potuta intervenire esclusivamente concedendo un contributo più o meno consistente alle spese di alcuni gruppi partecipanti attraverso i Comitati regionali e la cosa avviene unicamente relativamente a spettacoli per la rassegna Parlo solo di alcuni Comitati perché non tutti i gruppi che vi prendono parte sono affiliati FISE in quanto la partecipazione è aperta a chiunque queste altre rappresentative non possono ovviamente contare su nessun altro aiuto se non quello indiretto del Comune Ma la presenza del logo FISE negli strumenti di comunicazione è necessaria in quanto permette di apporre un importante marchio di qualità alla manifestazione e di conseguenza di aprire le porte a televisioni e giornali che altrimenti non avrebbero focalizzato l attenzione sul nostro evento da 5 anni la rassegna viene riconosciuta come lo spettacolo di cavalli più seguito in assoluto dai Media e quest anno ha ottenuto una rassegna stampa

    Original URL path: http://www.leonessa.org/2012/comunicati/rassegna1.htm (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • 25 Aprile, una festa per tutti
    morte alle Ardeatine Fu fatta dai sacerdoti come Don Ferrante Bagiardi che quando vide i nazisti fucilare 82 suoi parrocchiani scelse di morire con loro dicendo Vi accompagno io davanti al Signore Fu fatta dagli Alpini come Maggiorino Marcellin che restituiva i corpi degli Alpenjager con un biglietto da un aplino italiano ad un alpino tedesco Fu fatta dalle donne e dai civili Dai Valdesi come Willy Jervis dagli ebrei come Leone Ginzburg dai cattolici come Ignazio Vian il primo a salire sulle montagne sopra Boves non un bolscevico un tenente delle guardie di frontiera e militante della Federazione universitari cattolici un amico di Moro e Andreotti i nazifascisti lo impiccarono a un ippocastano davanti alla Caserma di Torino E la Resistenza fu fatta anche dai comunisti Che si sente ripeter non volevano la libertà ma la dittatura Argomento perfetto per la polemica politica attuale Privo di senso quando c era da decidere da che parte stare con o contro i nazisti con o contro coloro che portavano gli ebrei ad Auschwitz La pietà dovuta a tutte le vittime e l umana comprensione per i giovani che andarono a Salò credendo in buona fede di servire l Italia non possono cancellare quella che in tutti i Paesi occupati dai nazisti è un ovvietà tranne che nel nostro in quella guerra c erano una parte giusta ed una parte sbagliata Certo la Resistenza è fatta di uomini E gli uomini commettono errori talvolta crimini La Resistenza ha avuto le sue pagine nere e per troppo tempo se ne è parlato troppo poco Generazioni di Italiani sono cresciute senza aver sentito parlare del triangolo della morte di Porzus di Basovizza Ma il rischio è che oggi i giovani non abbiano mai sentito parlare neppure di Marzabotto di sant Anna di Stazzema della

    Original URL path: http://www.leonessa.org/2012/comunicati/25.htm (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • Lupi a Casale dei Frati
    lupi non ci sono che sono in via di estinzione e invece continuano ad aumentare e fare ancora più danni Nei mesi freddi passati in zona ne sono stati avvistati diversi anche piccoli branchi che si sono avvicinati fino alle abitazioni e soprattutto nei pressi delle aziende Fino all ennesimo tragico episodio A Monte Masso a circa 300 m dalla mia azienda prosegue il racconto della proprietaria hanno massacrato i miei bellissimi cavalli Ho trovato un puledro ridotto in malo modo con i buchi sotto la gola e divorato interamente nella parte posteriore naturalmente morto Accanto a lui la madre che ha provato a proteggere il figlio Anche la cavalla ha riportato gravi ferite al muso e in altre parti del corpo E oltre al danno economico ed affettivo insieme la beffa Nessuno ti ascolta nessuno ti protegge nessuno ti crede l urlo di rabbia degli agricoltori Non riusciamo ad andare avanti le aziende chiudono per la crisi e per i lupi Aziende come le nostre devono mettere in conto una perdita a fine anno del 30 per questo motivo Visto che il lupo è un animale protetto è ora di iniziare a proteggere gli animali degli allevatori Bisogna risolvere questa grave situazione perché se non si fermano i lupi si fermeranno gli allevatori Ovviamente Coldiretti Rieti ha preso subito a cuore la vicenda ed è pronta a tutto per risolvere una volta per tutte la situazione già affrontata in diverse occasioni in passato Coinvolgeremo subito gli enti interessati fa sapere il delegato provinciale di Coldiretti Rieti Ivano Capannini per trovare una soluzione a un problema che da anni crea gravi danni agli agricoltori Ma se in tempi brevi se ne viene a capo siamo pronti a nuove proteste anche a tornare in piazza per far valere le ragioni degli

    Original URL path: http://www.leonessa.org/2012/comunicati/lupi.htm (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • L'Esperienza di un restauro
    il restauro del ns Santo Patrono san Giovanni Battista Ad un anno circa di distanza anche la parte contabile si è conclusa ed in tal senso Le chiedo un piccolo spazio sulla sua rivista per inserire i due documenti molto importanti per il restauro ossia il libretto stampato circa L Esperienza di un Restauro ed il bilancio delle risorse impiegate per il restauro Colgo l occasione per inviarle anche il

    Original URL path: http://www.leonessa.org/2012/comunicati/comu004.htm (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • Comunicato su Terminillo
    convinto che al di là delle mille favole raccontate sul Terminillo l unica ipotesi concreta di sviluppo passi per la creazione di uno strumento unitario quale il consorzio in grado di superare i particolarismi che una realtà amministrativa frammentata ha creato Per adesso conclude un plauso ai due amministratori che hanno dimostrato come anche dai piccoli comuni possa nascere un ottima politica quando passione e amore per la propria terra si coniugano con le capacità e la lungimiranza Raggiungiamo telefonicamente il Sindaco Di Leonessa l Avv Paolo Trancassini a Leonessa al termine della riunione di Giunta G B Signor Sindaco tutta questa neve proprio oggi Paolo Trancassini Ciao Gianni Certamente un segno importante soprattutto in una giornata storica come questa G B Mi vengono in mente il Referendum il gatto delle nevi davanti alla Regione Lazio la vostra ostinazione per un progetto per molti utopia Paolo Trancassini Il grande Woody Allen ha scritto Tanto per cominciare bisogna iniziare E noi questo abbiamo fatto Qualche anno fa contro tutti e contro tutti e oggi con la Società Consortile Micigliano Leonessa G B Ci riprendiamo la nostra montagna Paolo Trancassini Esatto Alla nostra determinazione si aggiunge quella degli amici di Micigliano E soprattutto adesso ci sono le risorse finanziare da sfruttare subito senza indugi Perchè lo ribadisco non si tratta solo ed esclusivamente di neve C è da consolidare e sviluppare intorno all ammodernamento degli impianti sciistici del Terminillo la vocazione turistica di Leonessa che oramai da tempo costituisce volano importante per la nostra economia C e da valorizzare e conservare un splendido territorio anche per mezzo di impianti che ne permettano il più possibile la fruizione sia in estate che in inverno C è da far partire finalmente dopo anni di chiacchiere sterili ed assurde rivalità quelle sinergie tra i Comuni

    Original URL path: http://www.leonessa.org/2012/comunicati/smile.htm (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • Legge della Montagna
    in un unico testo le attività economiche turistiche e sociali in materia La proposta attesa da tempo dai territori interessati e dagli addetti ai lavori parte dall esigenza di pianificare le materie connesse alla pratica dello sci fornendo una chiara ripartizione delle funzioni e dei compiti amministrativi fra le istituzioni competenti Tra gli obiettivi lo sviluppo economico dei comprensori sciistici regionali esistenti La proposta di legge infatti favorisce anche l esercizio associato delle funzioni tra gli enti locali permettendo così una semplificazione ed una gestione più agile delle procedure amministrative N ovità di rilievo la promozione di una gestione integrata di tutti i comprensori sciistici a livello regionale allo scopo di definire interventi comuni e coordinati Dotiamo la nostra regione sottolinea l assessore alle Politiche della Mobilità e del Tpl Francesco Lollobrigida di una nuova e più puntuale disciplina per i sistemi di trasporto a mezzo di impianti a fune e altri mezzi di risalita di piste da sci e di norme in materia di sicurezza della pratica degli sport invernali Con questa proposta partendo da un analisi della situazione esistente si pone come obiettivo lo sviluppo economico dei comprensori sciistici regionali attraverso un intervento legislativo volto a chiarire e semplificare le procedure In materia di impianti di risalita vengono invece dettate norme inerenti la localizzazione di competenza della Giunta Regionale e di procedure volte all affidamento per la costruzione e gestione di impianti Sul tema delle tariffe la Regione al fine di promuovere un sistema integrato che conduca ad un omogeneo sviluppo dei comprensori sciistici si riserva l opportunità di intervenire attraverso la costituzione analogamente ad altre realtà quale il trasporto pubblico locale di un sistema tariffario integrato Elementi di novità anche sul tema della sicurezza con l introduzione di norme in materia di comportamento nella pratica non agonistica

    Original URL path: http://www.leonessa.org/2012/varie/legge_montagna/comu.htm (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • Alfredo Rauco
    da rifare il quarto per la lottizzazione di Prato Fornari a Leonessa L ex sindaco e attuale vice Alfredo Rauco si è infatti visto cancellare i cinque mesi di reclusione che sia il tribunale di Rieti che la Corte d Appello gli avevano inflitto attribuendogli la responsabilità di aver rilasciato dei permessi illegittimi per consentire la realizzazione di otto villini L inchiesta aveva coinvolto anche tecnici e proprietari ma tutti era no stati assolti perché nel loro comportamento era mancato l elemento psicologico del reato Adesso una nuova sezione della Corte d Appello dovrà rifare il processo a Rauco basandosi sui rilievi fatti dalla Cassazione ma il reato è vici no alla prescrizione Soddisfatto l ex sindaco non avevo mai capito perché ero finito sotto processo Prato Fornari nuovo processo per Rauco Annullata dalla Cassazione la condanna dell ex sindaco Ripartirà dalla Corte d Appello il processo per la lottizzazione di Prato Fornari a Leonessa La Corte di Cassazione ha infatti annullato la sentenza di condanna emessa dalla Corte d Appello confermativa della precedente emessa a Rieti nei confronti dell ex sindaco Alfredo Rauco ordinando un nuovo processo Gli atti tornano così a un altra sezione di appello che dovrà nuovamente decidere sulla base dei vizi rilevati dai giudici di legittimità In ogni caso il reato per il quale Rauco era stato condannato vale a dire la lottizzazione abusiva è prossimo alla prescrizione ma l attuale vice sindaco di Leonessa punta all assoluzione piena questa decisione mi rende giustizia commenta Rauco perché non avevo mai capito la ragione per cui ero finito sotto processo e di quale colpa mi fossi reso responsabile Ora leggerò le motivazioni della vizi eccepiti dal mio avvocato hanno trovato puntuale accoglimento Comunque rinuncerò ad un eventuale prescrizione perché voglio che la mia estraneità sia sancita

    Original URL path: http://www.leonessa.org/2012/comunicati/alfredo.htm (2016-02-14)
    Open archived version from archive



  •